Lo statuto - bcfoundation
 
Per maggiori informazioni
potete contattarci via email o telefono allo 049/8055642

Lo statuto

ATTO COSTITUTIVO DI FONDAZIONE
REPUBBLICA ITALIANA
 
L'1 (uno) aprile 2005 (duemilacinque);
a Padova in via Porciglia n. 23;
davanti a me dottor Sergio Cardarelli, notaio del Collegio di Padova, con sede a Padova;
e davanti ai testimoni:
BIONDO CESARE, nato a Padova il 15 marzo 1979, residente a Padova in via Don Lago n. 17, praticante notaio;
SANAVIO KATY, nata a Padova il 5 agosto 1971, residente a Padova, via Eulero n. 53, dottoressa in giurisprudenza;
sono presenti i signori:
CAPPOCHIN GIUSEPPE, nato a Padova il 4 marzo 1949, residente a Torreglia (PD) in via Ca' Boldù n. 5, architetto;
cod. fisc. GPP CPP 49C04 G224X;
NOVENTA FIORENZA, nata a Padova il 20 aprile 1952, residente a Torreglia (PD) in via Ca' Boldù n. 5, impiegata;
cod. fisc. NVN FNZ 52D60 G224G;
CAPPOCHIN SIMONE, nato a Padova il 6 ottobre 1978, residente a Torreglia (PD) in via Ca' Boldù n. 5, studente;
cod. fisc. CPP SMN 78R06 G224M;
CAPPOCHIN DAVIDE, nato a Padova l'1 febbraio 1986, residente a Torreglia (PD) in via Ca' Boldù n. 5, studente;
cod. fisc. CPP DVD 86B01 G224I.
Le parti - della cui identità sono certo - dichiarano quanto segue.
 
I. - Parti, causa e oggetto.
1. I signori Cappochin Giuseppe, Noventa Fiorenza, Cappochin Simone e Cappochin Davide, allo scopo di onorare la memoria di Cappochin Barbara, costituiscono, a norma degli artt. 12 ss., cod. civ., la FONDAZIONE BARBARA CAPPOCHIN.
 
II. - Sede e scopo.
2. La sede, lo scopo, il patrimonio, le norme sull'ordinamento e sull'amministrazione della fondazione e i diritti e gli obblighi dei beneficiari risultano dallo statuto della fondazione, allegato al presente atto sotto la lettera "A", omessane la lettura per concorde volontà delle parti.
 
III. - Dotazione della fondazione.
3. Il patrimonio iniziale della fondazione è costituito come segue:
3.1 l'arch. CAPPOCCHIN GIUSEPPE dota la fondazione:
- della somma di euro 42.500,00 (quarantaduemilacinquecento virgola zero zero), da consegnare nelle forme e con le modalità di legge;
- di una quota di partecipazione, del valore nominale di euro 10.400,00 (diecimilaquattrocento virgola zero zero), nella società GOLF DELLA MONTECCHIA S.R.L., con sede a Selvazzano Dentro (PD), via Montecchia n. 12, cod. fisc. e n. di iscrizione nel registro delle imprese di Padova 02294260282, capitale sociale interamente versato di euro 10.920.000,00 (diecimilioninovecentoventimila virgola zero zero);
3.2 i fondatori NOVENTA FIORENZA, CAPPOCHIN SIMONE e CAPPOCHIN DAVIDE dotano la fondazione della somma di euro 2.500,00 (duemilacinquecento virgola zero zero) ciascuno.
L'arch. Cappocchin Giuseppe garantisce la titolarità, la disponibilità e l'immunità della quota di partecipazione trasferita da vincoli pregiudizievoli.
 
IV. - Condizione sospensiva e revocabilità dell'atto di fondazione.
4. La dotazione della fondazione è sottoposta alla condizione del legale riconoscimento della fondazione.
Gli effetti attivi e passivi del trasferimento della quota sociale decorreranno da tale momento; con precisazione che la fondazione avrà diritto esclusivo agli utili risultanti dal bilancio dell'esercizio in corso al momento del riconoscimento.
A norma dell'art. 2470, co. 1, cod. civ. il trasferimento della quota avrà effetto di fronte alla società dal momento dell'iscrizione nel libro dei soci: che, a norma dell'art. 2470, co. 2, cod. civ. dovrà aver luogo su richiesta di una qualsiasi delle parti, con esibizione del titolo del trasferimento con l'attestazione dell'avvenuto deposito nel registro delle imprese.
5. L'atto costitutivo della fondazione potrà essere revocato fino a quando non sarà intervenuto il riconoscimento della fondazione, salve le eccezioni previste dall'art. 15 cod. civ..
 
V. - Amministrazione della fondazione.
6. La fondazione è amministrata da un consiglio direttivo composto come segue:
- arch. Cappochin Giuseppe, presidente;
- signora Noventa Fiorenza, consigliere;
- signor Cappochin Simone, consigliere;
- signor Cappochin Davide, consigliere.
Fino a quando non interverrà il riconoscimento della fondazione, l'amministrazione del patrimonio della fondazione spetterà al presidente del consiglio direttivo architetto Giuseppe Cappocchin: per cui non sarà nominato un amministratore provvisorio a norma dell'art. 3 disp. att. cod. civ..
 
VI. - Riconoscimento e modifiche della fondazione.
7. I fondatori si riservano:
- di svolgere tutte le pratiche occorrenti per tale riconoscimento a norma dell'art. 12 cod. civ. ai fini del conseguimento della personalità giuridica della fondazione;
- di apportare al presente atto ed all'allegato statuto le modifiche richieste dalle competenti autorità.
 
VII. - Imposte e spese.
8. Le imposte e le spese dipendenti dal presente atto sono a carico delle parti: che, per quanto possa occorrere, dichiarano che il presente atto è esente dall'imposta di registro, a norma dell'art. 3, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 637, perchè la fondazione ha come scopo esclusivo un fine di pubblica utilità.
 
 
L'atto è stato da me letto, davanti ai testimoni, alle parti, che lo hanno approvato.
Consta di un foglio scritto da persona di mia fiducia per tre pagine.